lunedì 25 giugno 2012

La scienziata che sa tutto e sentenzia

L'astrofisica Margherita Hack
ha decretato che dopo la morte non c'è niente.
Alla domanda: "Crede nell'aldilà?", ha risposto testualmente:
"No. Chi muore, muore e basta. Non resta nulla oltre
a molecole che serviranno a costruire
altri esseri".
Poi, ha aggiunto: " A sedici anni avevo già cancellato la religione.
Se ne può fare a meno".
La negazione di Dio va molto di moda.
Il punto sta nella imperturbabile sicumera
che talvolta sfiora l'arroganza, con la quale
sono proposte certe affermazioni.









27 commenti:

  1. Piuttosto, ultimamente, ho la sensazione che piu che essere di moda la negazione di dio, credo sia di moda la mancanza di fede tout court.

    RispondiElimina
  2. Ogni scusa è buona per non guardare le stelle o forse ne ha guardate troppe ?

    RispondiElimina
  3. Può capitare anche a un genio di dire qualche idiozia. Ammesso che la Hack sia un genio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicono che è scientificamente provato il "genio" quindi suppongo che lei lo sia! Sono i.. "criteri", le.. diagnostiche che mi lasciano quasi sempre perplessa!

      Elimina
  4. L'ateismo non è solo una moda, è anche divenuta una soluzione di comodo, perchè è molto più semplice. E' più difficile avere fede e cercare di mantenerla salda.

    RispondiElimina
  5. La colpa di Eva è stata quella di voler conoscere, sperimentare, indagare con le proprie forze le leggi che regolano l'universo, la terra, il proprio corpo, di rifiutare l'insegnamento calato dall'alto, in una parola Eva rappresenta la curiosità della scienza contro la passiva accettazione della fede.

    Altra esternazione della scienziata. Ma, dico io, se una non capisce niente di una religione, perché parla rischiando brutte figure?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eva è la metafora dello "sbaglio"...ma un mondo "perfetto" non ci avrebbe (forse) donato il dolore per comprendere la gioia! Poi con il battesimo tutti liberi per ritornare peccatori!
      La scienziata non ha capito... una, nessuna religione,ma ha dimostrato di avere molta fede: in se stessa: spesso funziona così in questo mondo!
      ..E nessuno è mai tornato indietro per confermare il contrario!

      Elimina
    2. Il compito della scienza è cercare di capire quali siano le leggi che regolano l'universo, la nostra vita, i nostri pianeti, senza ricorrere a Dio. Ricorrendo a Dio non c'è più bisogno di scienza. È come se Dio ci desse da fare le parole crociate, tanto poi se non si fanno, spiega tutto lui. Il compito della scienza è proprio quello di fare a meno di Dio. Cercare di capire con la propria ragione.
      Questa è Marga.

      Elimina
  6. Basta guardarle in faccia per vedere quanto sono felici queste persone. Ce l'hanno con il mondo intero pur ritenendosi detentori della verità. Forse la rabbia viene quando pensi di possedere tutto e stringi in mano un pugno di mossche. Un po'di umiltà l'avrebbe potuta convertire. Ma non è detta l'ultima parola. Preghiamo perchè attraverso di lei si manifesti la gloria di Dio. Ciao Gus. Quando vedo questa tipa mi viene il voltastomaco purtroppo.

    RispondiElimina
  7. " Solo Dio può dire, amico tu sbagli." Sono parole testuali di un tuo commento al tuo penultimo post. Lasciamo che sia così anche per Margherita. Ognuno risponderà per sé,per come ha vissuto.
    Ho aperto la pagina dei commenti perché mi interessava lo scambio dialettico che di solito ci trovo, ma questa volta non è stato così.
    Da credente del nostro tempo io non potrei rinunciare all'ottica di Voltaire...e poi il libero arbitrio ci rende uguali in dignità e scelte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marilena, non puoi rendere un commento riferito a un intervento e trasportarlo in un altro completamente diverso. L'ateismo è la piaga di questa nostra società.
      Per il Papa “Il ‘no’ a Dio ha prodotto crudeltà e una violenza senza misura” perché l’uomo non riconosce più alcuna norma e alcun giudice al di sopra di sé”. Il papa ha ribadito anche che “gli orrori dei campi di concentramento mostrano in tutta chiarezza le conseguenze dell’assenza di Dio”.

      Ciao.

      Elimina
  8. Sai Gus, io credo che Margerita Hack sia un genio nella sua specializzazione di astrofisica, perché dubitare? Perchè è atea?

    Non alzerei questi paletti mostruosi verso chi non la pensa come noi.
    Se lei a chiuso la porta a Dio, noi non per questo dobbiamo sminuirne le sue grandi capacità.
    Impariamo a non giudicare!
    E' comunque una persona, che attraverso i suoi studi aiuta il "conoscere" è una donna che non fa del male a nessuno, rispetta le altre persone, gli animali, il creato, non commette ingiustizie.
    Per lei non c'è altro dopo la morte! Non crede in Dio, quindi in una eternità, ma solo un'evoluzione molecolare.
    Non fa campagne antireligiose, parla se la intervistano e lei è coerente con il suo pensiero.
    Io non mi scandalizzo davanti a Margerita Hack, semplicemente non la penso come lei, punto.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Chi muore, muore e basta. Non resta nulla oltre
      a molecole che serviranno a costruire
      altri esseri".

      Non è un genio. Solo una studiosa. A me sta pure simpatica. Vuole a novanta anni il rinnovo della patente di guida.
      Ciao Gioia.

      Elimina
  9. In un'intervista la Hack ha detto: "per me Dio non esiste, ma Gesù è stato un grande uomo"...che pian pianino si stia convertendo?
    Ciao Gus a domani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù ha detto di essere il figlio di Dio. A questo punto la Hack cade in palese contraddizione è Gesù diventa un bugiardo esaltato e non un grande uomo.
      Ciao Lucia.

      Elimina
    2. No Gus, lei voleva far capire che crede solo all'uomo, non al" mistero"!
      Non hai pubblicato gli altri miei commenti??

      Elimina
  10. Marga è più famosa per le sue interviste e le risposte bizzarre che dà che per le sue scoperte scientifiche.
    Secondo Luigi Giussani la «fede» è un'applicazione del metodo della certezza morale, cioè «aderire a ciò che afferma un altro». Può essere irragionevole se non ci sono adeguati motivi, è ragionevole se invece ci sono. L'esperienza umana dimostra però che pretendere di giudicare il comportamento dell'uomo solo attraverso il metodo scientifico, e che senza questo non si possano avere certezze, è irragionevole.
    Se un commento non appare significa che non è stato pubblicato.

    RispondiElimina
  11. È il suo pensiero. Ma è anche superficiale limitarsi a ciò. Giacché lo zelo per la casa del Signore ci dovrebbe divorare.
    Queste dichiarazioni perché vengono rilanciate?

    RispondiElimina
  12. Non è solo un pensiero. E' una menzogna esternata tante volte fino a diventare una verità tra la gente incerta che cerca solo conferme per arrivare alla libertà senza confini. Quello che è superficiale è rinchiudersi in una nicchia dorata e disinteressarsi della deriva ateologca. Vai a leggere le parole del Papa sull'ateismo. Ri-leggi il Vangelo quando Gesù ci dice che saremo perseguitati per la nostra fede. I nostri missionari vengono ammazzati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrissi sintetico che stavo vedendo concerto da Bologna. Frizzi diceva che era venuto il Dalai Lama nelle zone terremotate... c'era applausi di giubilo, quando ha detto che oggi ci sarebbe stato il Santo Padre il Papa, è un po' calato il silenzio e poi fischi.

      Elimina
  13. Per ora c'è il silenzio e qualche fischio. Ne sono certo, accadrà di peggio.

    RispondiElimina
  14. Ogni atteggiamento che tenda a negare la possibilità di una rivelazione di Dio nella storia ricostituisce una vera idolatria... In ultima analisi rappresenta l'estremo tentativo che la presunzione umana compie di dettare al divino quel che possa fare e quel che non possa fare.

    RispondiElimina
  15. Ragazzi su con il morale, se sono passati duemila e passa anni, da che Gesù , figlio di Dio si è incarnato, patì sotto ponzio Pilato, morì e fu sepolto, il terzo giorno risuscitò, secondo le scritture,è salito al cielo, siede alla destra del Padre, per mezzo di lui tutte le cose sono state create...

    Che dobbiamo temere?
    Certo non dobbiamo lasciarci cadere le braccia, ma un po' più di fiducia nella Sua grandezza Sì!

    Ciao August, oggi volo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?".


      Lc 18,1-8


      Ciao Gioia.

      Elimina
  16. ORA SA ma come può una sola PARTI-CELLA o PARTE delle PARTI-CELLE a potervi PARLARE?

    Anche Nicodemo era MAESTRO di un DIO che non AVEVA MAI CONOSCIUTO COSI' COME E' in una COSA, in una PIANTA, in un ANIMALE, in un UMANO ... fino a ESSERE FIGLIO di DIO PADRE ONNIPOTENTE - ONNISCENTE e ONNIPRESENTE.

    SOLO CHI E' SCESO con TUTTO il SUO CORPO PUO' ASCENDERE con TUTTA la SUA SPOSA.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità