mercoledì 27 giugno 2012

Un respiro che si chiama amore


 

 

Leggo questa mattina questo passo da "Nella dimensione del tempo dei monaci, del monaco Anselm Grün".
Né il tempo né la mia personale maturazione stanno nelle mie mani.
Il mistero della vita sta nel consegnarsi nelle mani di Dio.
Questo mi porta libertà e tranquillità interiori.
Solamente in questa libertà e solamente in forza di questa tranquillità sarò veramente capace di dedicarmi completamente a ogni momento presente.





19 commenti:

  1. Anche l'attenzione che portiamo all'amico, alla donna o all'uomo che amiamo, esprime lo stesso dinamismo.
    Scaturisce dal fatto che tutta la nostra vita è libertà, cioè amore, affermazione di un Altro come significato di sé.
    Si ci confessiamo, dovremmo farlo in ogni istante della nostra vita. Siamo deboli.

    RispondiElimina
  2. Leggo questa mattina questo passo da "Nella dimensione del tempo dei monaci, del monaco Anselm Grün".
    Né il tempo né la mia personale maturazione stanno nelle mie mani.
    Il mistero della vita sta nel consegnarsi nelle mani di Dio.
    Questo mi porta libertà e tranquillità interiori.
    Solamente in questa libertà e solamente in forza di questa tranquillità sarò veramente capace di dedicarmi completamente a ogni momento presente.

    RispondiElimina
  3. La foto è di Robert e Shanna Parke-Harrison.

    RispondiElimina
  4. Il senso di impotenza accompagna ogni seria esperienza di umanità. È questo senso dell'impotenza che genera la solitudine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è l'impotenza ma ben altro!
      La solitudine che preferisco è quando non sento "affinità elettive"!

      Elimina
    2. solitudine..in qualità o in quantità?
      Non rischiare, perderesti in credibilità.
      Vabbè però sono quasi tutte diplomate o laureate...la carta "affina" molto!

      Elimina
  5. Cristo cammina dentro di noi, con i nostri passi, le nostre scelte, le nostre stanchezze, le nostre gioie, ci dà la forza nei momenti più fragili.e ci sostiene nella tribolazione.
    Cristo è amore, non si può scidere da noi.
    Ciao August!

    RispondiElimina
  6. Ogni uomo ha dentro di sè un'immagine per cui vale la pena vivere:mi è caro il sorriso dei miei figli, le mani di Valeria.

    Grazie Gus per tutto.A domani con nuovi pensieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi imbarazzi. Non merito ringraziamenti.
      Ciao Lucia.

      Elimina
    2. Bella! l'unica frase che sento sincera!

      Elimina
  7. Il Signore si aspetta che alziamo gli occhi verso di Lui, poi, ogni cosa che faremo sarà forgiata dallo Spirito Santo che opera in noi e ci guida con la sua sapienza all'amore verso l'altro. Buona serata :)

    RispondiElimina
  8. Solitudine per la mancanza di una persona nella sua totalità. Fai caso anche al titolo di studio.

    RispondiElimina
  9. Certo Saray, se crediamo veramente in Lui sarà sempre insieme a noi.

    RispondiElimina
  10. Mi devo liberare del confronto con l'Altro, accettandomi e accettando l'Altro, considerando di entrambi tutte le particolarità. Questo porta alla libertà? non so. Forse alla pace, che è amore.
    Ciao Gus :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ge.
      L'aspetto più forte della libertà è il riconoscimento di appartenere, è il riconoscimento di Chi, al quale apparteniamo, di Chi è il Signore della nostra vita... Il secondo aspetto interessante e decisivo della libertà è il seguire. O il mondo o Cristo.

      Elimina
  11. Eppure c'è chi, nonostante tanto amore per gli altri e amicizie terrene, si sente affogare in questo mondo, sentendo la mancanza di Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amore che abbiamo è una grazia di Dio che ci illumina sul come amare gli altri.

      Elimina
    2. Posso mandarti un PROVOCATORE nei FATTI?

      Elimina
  12. Lasciamo stare va! :)))La sua presenza la subiamo tutti, o quasi! e meno male che non sono sola...qui!
    Non commentare!

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità