martedì 29 maggio 2012

Perdonare significa far rinascere da capo

 







Dio ci ha creato perché fossimo felici in eterno. Poi ho scoperto, sfogliando il vocabolario che felice viene dal verbo greco phyo(leggi fio), che significa fecondo, che dà la vita.
Quando si perdona si restituisce la dignità alla persona, la si rimette in piedi, le si ridà la vita.
Quando si perdona si sperimenta la vera, piena e insostituibile felicità.






68 commenti:

  1. Dio ci ha creato perchè fossimo felici in eterno. Poi ho scoperto, sfogliando il vocabolario che felice viene dal verbo greco phyo(leggi fio), che significa fecondo, che dà la vita.
    Quando si perdona si restituisce la dignità alla persona, la si rimette in piedi, le si ridà la vita.
    Quando si perdona si sperimenta la vera, piena e insostituibile felicità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perciò non bisogna fare i porci per aumentare la felicità.

      Elimina
    2. Come dobbiamo ... PORCI?

      Elimina
  2. Esiste un solo perdono. Quella persona che ti ha fatto del male è come se non lo avesse fatto. Tu hai la stessa affettività verso quell'umano che è identica a quella che precede il misfatto.
    Dio si è fatto uomo e nella Croce ha tolto i nostri peccati per accoglierci nel Regno dei Cieli e vivere in eterno.
    Un uomo non può fare queste cose. Il suo perdono è al massimo quello di non vendicarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manco Satana giudica così genericamente l'uomo ... VAGLIANDOLI uno ad UNO.

      Parla per te se non sai perdonare.
      Dovresti COMPRENDERE i limiti di chi sei COSTRETTO a perdonare ... altrimenti ti toccherà vendicarti con il MURO, le SBARRE.

      Elimina
    2. Io non ho bisogno di perdonare perché non mi sento offeso. Da nessuno.

      Elimina
    3. Lo vedremo se riuscirai a perdonarti per questo che hai detto.
      Sei superiore a Dio che viene continuamente offeso ... anche dalla tua tranquilla SUPERBIA?

      Elimina
    4. Tu, Angelo nelle persone vedi solo il Male.

      Elimina
    5. Angelo non vede solo il male...vede bene purtroppo!
      Tu piuttosto rifletti a ciò che scrive Angelo, (quello vero) anche stasera ha detto una grande verità, ma tu l'hai capita!... Può essere ma non l'ammetterai mai!
      Gusss anche questo è vangelo ho conosciuto un uomo malato e gravemente, ha sempre lavorato e per 30 anni è stato volontario al manicomio di Como prima della definitiva chiusura..eppure ha conservato lo sguardo, l'animo e la purezza di un bambino: ne è uscito integro!
      Ripassati queste sue frasi la sera...e magari leggi anche il suo libro, se hai tempo!

      "Quanti aneddoti potrei raccontare attorno al suo mondo, ma stancherei la sua voglia di silenzio…lui (un malato mentale che Claudio ha seguito) era quello che più possedeva il senso intimo delle bellezza e dell’umile sapere. Cercava la verità più di ogni altro: scomodo forse alla verità stessa quando era solo apparenza.

      Al di là del sano egoismo coltivato il mondo del volontariato è un immenso iceberg con qualche punta di protagonismo, ma ben venga se oltre il giardino si agitano altri spetti ben più inquietanti.

      Esiste uno scandalo del cuore che ha il colore della bontà profonda, dell’immedesimarsi, di un’ umile profonda spogliazione, di un anarchico donare senza profitto…

      Ecco la differenza....il vangelo lo scrivono e lo praticano loro: il vangelo dei giorni nostri Gus e Dio lo sa!! Alcune persone non sentono la necessità di interrogare la mente o ripetere i "versetti" come se fosse una necessità vostra ossessiva-compulsiva ...hanno scoperto che quando doni veramente la totale apertura del cuore e disponibilità non puoi sbagliare mai! Impara da queste frasi che sono "arabo" per te!

      Elimina
  3. Sai Gus, ci sono persone che se la cantano e se la suonano a piacer loro, fanno commenti botta e risposta tramite un ipotetico anonimo, ma sono sempre la stessa persona.
    Anzi ti posso aggiungere che è solo uno, che fa questo. Ho avuto tempo e modi di controllarlo. Usa la parola di Dio, confondendo le ideee e con giochi di parole, mischia la Parola con ciò che accade nel tuo blog, e chi è più debole ne è caduta nella sua rete, dando una botta al cerchio e una alla botte.
    Non farti coivolgere in questo giro vizioso,controlla .
    Ciao Gus!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non fossi capace di fare quello che mi suggerisci non scriverei nei blogs.
      Tranquilla, Gioia. Chi ha la coscienza in ordine ha una forza bestiale.

      Elimina
    2. Ben detto! Ci sono individui che si danneggiano già da soli, non occorre pro-vocarli per provare la loro fede.
      Pensano di arrivare all'Albero della Vita senza far i conti con il CHERUBINO a salvaguardia.

      Elimina
  4. Ti dico questo perché già io, Ric, e Anto, abbiamo avuto modo di "toccare con mano"!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè mi provochi?
      Ti ho sempre ABBA'stanza ignorata.
      Pensi che abbiano bisogno di te ... per scacciarmi?
      Anzi ... chiedi aiuto a loro come corrispondermi.

      Elimina
  5. Angeloanonimo,
    io non ti provovoco e non l'ho mai fatto, sei tu che ti sei comportato
    alquanto ambiguo.
    Per me è come se non tu esistessi,ora.
    Ti voglio ricordare che molto tempo fa, tu fosti molto ambiguo nei tuoi commenti,io non ti ho mai bannato, ma ultimamente tu ti sei schierato contro di me se pur io non ti ho mai nè provocato o offeso , invece tu hai nei miei confronti preso una posizione, contro,
    commentandomi come anonimo, ma tu sai, che lo so che sei tu1
    Che ti ho fatto?
    Mi dispiace che ti comporti così, non ti ho mai offeso, abbiamo uno stesso Dio che vogliamo che tutti comprendano che ci ami,
    Perché Amgelo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari tu mi provocassi. Io voglio essere provocato, per quanto io provochi ... in voi ... poco o nulla.
      Ricordo di essere venuto anche da te, ma non ho trovato modo di rimanerci. Sei tu abbastanza ambigua e in questo tuo commento hai raggiunto il top.
      Hai paura della AMBIGUITA'?
      Ho di sbagliare?
      VIRTUALMENTE?
      Ma dai! Dovresti ringraziarmi se qualche volta posso farvi riflettere e rafforzare la VOSTRA FEDE.
      Alla MIA ci penso IO, visto che sai che e' UNICO il Dio e soprattutto il PADRE.
      Carissima ... sorellina.
      Perchè sei arrivata a invitare il padrone di questo luogo a scacciarmi?
      Anche io sono stato ATTACCATO e lo sono ancora. Non immagini come cercano di tapparmi la bocca.
      Ma tu cosa temi?
      Io non voglio fare MALE e se sono di disturbo (al PADRONE di CASA) ... posso andarmene, come non sono più venuto da te e da Riccardo.
      E' da tempo che non commento come anonimo PURO.
      Io commento QUI, su questa piattaforma come ANGELO e angeloanonimo, ma sta a te distinguerci se vuoi approfondire il mio COMPITO.
      Ti assicuro che c'è chi sa riconoscermi anche se qualcuno RUBASSE il mio nickname. Ma non è il tuo caso.
      Anche io voglio essere provocato da angeloanonimo e per questo adesso mi firmo...in capo ... ANGELO

      Elimina
    2. Ho di sbagliare!
      Avere lo sbaglio
      O preferite l'ABBAGLIO?

      Elimina
    3. Lo so che ho l'Angelo protettore io! :)
      Sono fortunata,...ma Angelo dimmi non lavori tu!? :) Ti leggo a tutte le ore...eccomemai! :)))

      Elimina
    4. Protettore?
      E che un pappone?
      L'ANGELO E' SEMPRE CUSTODE e non pensare che ti liberi per grazia ricevuta.
      TI DEVI RIEMPIRE di GRAZIA ... spigolamdo COME faccio IO in ogno momento VOLGENDO lo sguardo SEMPRE a Dio.
      Il lavoro? ... cos'è? ... il procurarsi il CIBO? ... ogni PAROLA uscita dalla Bocca di Dio.
      Il resto è tutto per la polvere e la fogna.

      Elimina
    5. E che ... pappone?
      ... al pomodoro?
      e il VERBO?

      L'ASINO che dice cornuto al BUE!

      ... mi sa che ho sbagliato nuovamente?

      Elimina
  6. Mi riferivo all'altro Angelo!....:)

    RispondiElimina
  7. Il Vangelo lo si vive.
    La Verità è sempre Una, Sola, Unica.
    Non è di chi la racconta meglio, di chi può far emozionare di più , a seconda degli stati d'animo, più o meno favorevoli.
    Ognuno di noi ha degli episodi o dei fatti toccanti,in cui si trova "la Verità" , ed è molto bello riconoscerne la paternità e gioire di questo, senza peraltro offuscare chi cammina faticosamente, alla ricerca della luce.
    Umiltà, questo è ciò che ci chiede il Signore!
    Ciao August!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gioia, io parlo di teologia. Ho seguito diversi corsi e ho una cartella piena di appunti. Gli umili sono nominati da Cristo tra i beati. L'uomo è molto lontano dall'umiltà.

      Elimina
  8. Gus, stavo commentando i commenti di Angelo E Sara.
    Ma hai ragione dovrei commentare il tuo post.
    Scusami, ciao.

    RispondiElimina
  9. E lo scrive anche...non ci siamo proprio! No!
    Cartella piena di appunti e di...interpretazioni a... pro!
    E tu parli di verità!
    La vera verità si vive caro Gus!

    RispondiElimina
  10. Gus, fammi un favore ci guadagnamo in salute entrambi, fai come ha fatto Riccardo con Angelo! Non farmi più commentare per cortesia perchè poi quando leggo certe frasi....vabbè!
    Poi, per farti scendere due righe vai a leggere il commento che ti ho lasciato nel mio.. blog?
    Notte

    RispondiElimina
  11. Caro Gus, io non ci capisco proprio più niente.
    Però qui è casa tua quindi decide tu cosa fare e come gestirla.
    Mi crea molto disagio, commentarti anche se sono argomenti che possono far riflettere e aiutare a dare risposte nel nostro andare
    verso il Signore.
    Non ce l'ho con te, ma mi è sempre più difficile dialogare.
    Buon proseguimento!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un tentativo di qualcuno che non cerca di affermare la propria fede ma di demolire con pettegolezzi e cialtronerie quella degli altri. E' una storia vecchia e perdente. La zizzania sarà estirpata. Il blog è un micromondo dove si riproduce fedelmente quello che accade nel reale. Comprendo il tuo imbarazzoe non ti biasimo se non vieni più a scivere in questo posto.

      Elimina
    2. E chi deve estirpare la zizzania? ... se non gli ANGELI?
      Sara lo ha detto!
      Se avete paura o non conoscenza ... è meglio che iniziate a rivogervi ai venditori di spirito. O al massimo cercate di essere coerenti con voi stessi e riconoscete la vostra ignoranza. Non si possono sapere le cose per sentito dire e non saperle spiegare o al massimo SVELARE.
      Lo volete togliere questo velo che nasconde il VOLTO della SPOSA?

      La VERITA' è che la usate per nascondervi in una grande FALSITA': quella di pensare di venir sempre perdonati.

      BIGOTTI

      Elimina
  12. La persona forte, sicura e soprattutto con fede non dovrebbe creasi mai nessun disagio!
    Vedi Gus che poi i "conti" tornano sempre,più delle preghiere, aggiungo ancora:purtroppo!
    E meno male se sei arrabbiato, vuol dire che qualcosa ha funzionato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiegaci, Sara, quali sono i tuoi conti.
      Cosa cerchi, cosa vuoi da me. Spiegalo pubblicamente perché io già lo so.

      Elimina
    2. Provocarti per indurti alla DEFINITIVA SCELTA.
      Perchè non spieghi quello che riporti?
      Cosa vuol dire che non ti SERVE un dio che non è misericordioso? ovvero che non ti INTERESSA confrontarti con chi usa certi linguaggi?
      Non sia che per divenire FIGLIO, cioè EREDE devi farti riconoscere dai SERVI del PADRE?

      Elimina
  13. Ma lo sanno già tutti grazie a te e alla tua sensibilità! Arrivavano anche a ma i tuoi commenti per posta sai!?
    Perchè dovrei spiegare agli altri? Sei un esibizionistà? Non ti sei già "gasato" a sufficienza, sei un insicuro pure tu?
    Diciamoci la vera verità, sei incavolato perchè ti ho risposto in merito e bene? Quello che ho scritto stasera non c'entra nulla di ciò che io vorrei da te e smettila di darti arie da padre eterno!! Angelo in tre righe ha scritto il tuo TOPIC e COMMENTI...In tre righe...quelle del cuore!!

    RispondiElimina
  14. Ma lo sanno tutti Gus, grazie alla tua sensibilità! E perchè dovrei spiegarlo ad altri?? Sei esibizionista? Quello che riguarda me e te non c'entra nulla con le risposte di stasera! Sei arrabbiato perchè ti ho risposto in merito e bene? Non mi pare di averti fatto qualche dichiarazione pubblicamente!
    La smetti di "gasarti"?? Mi pare che la vita ha sempre funzionato abbastanza bene con te cosa vuoi di più?
    Io non voglio demolire la fede di nessuno che sia ben chiaro, al limite ti apro la mente con esperienze che tu non hai mai vissuto.. e nemmeno scrivo pettegolezzi: io scrivo solo verità e vera vita.
    Angelo con tre frasi ti ha scritto il TOPIC e i COMMENTI...la frase del cuore dice tutto e non sta scritto da nessuna parte!

    RispondiElimina
  15. "Io perdo sempre con CHI sa USARE BENE il CUORE e spesso lo trovato in chi sembra cattivo ma lo fa per farci crescere.
    GUS prova pure ... se non hai capito ... RILEGGI COSA HAI SCRITTO.
    Si può sempre CORREGGERSI.
    Vale anche per me. Se abaglio ... CORREGGETIMI, ma non a parole VUOTE. ESEMPI, metafore, parabole ... posso aiutare."
    Questa frase non è un copia-incolla Gus non è scritta in nessun vangelo...contrariamente a te io ho capito bene cosa cerca Angelo... quello che nemmeno tu hai trovato, ma come me nella sua rabbia, soffre ma ci mette il cuore, IL CUORE GUS!

    RispondiElimina
  16. Il CAMMINO non è tranquillo MAI. CHI ha altro da fare nel reale ... di certo non bazzica nel web. Troppe brave persone nel virtuale. Troppo virtuose, ma nel REALE?
    Troppo DURA e PESANTE la VERITA'.
    VELO ripeto: Preparatevi sempre la Peggio per superare il superabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  17. E conosco bene anche la sua sofferenza...è incredibile ma per diverso tempo ,in silenzio, me la sono portata sulle spalle, anche la sua...non so come ma lui ha capito! Questa è spiritualità pura, è voler bene disinteressatamente!
    Tu non l'avresti mai fatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non tutti possono sopportare il peso di altre e ALTE spalle.
      E' vero! Il Vangelo non è stato chiuso ed ho sempre sostenuto che è continuo ... anche se come viene detto nel Vangelo stesso ... molte altre COSE ha detto il SIGNORE ma nonsono state riportate.
      Io sono polvere senza lo SPIRITO del MIO Angeloanonimo.

      Elimina
    2. Preferisco il Vangelo al luogo comune. Il cuore è l'affettività e nell'io la ragione fa da filtro.
      E' sciocco e pretenzioso il tuo tentativo strumentale di mettermi in competizione con Angelo.
      Parlami di te bella signora.

      Elimina
    3. la ragione fa da filtro? può essere io non sono una commercialista. Mi sta bene il pretenzioso..meno male!
      Cosa vuoi sapere di me che non sai già?

      Elimina
    4. ANGELO e Angeloanonimo, il brutto e il bello. E' una dissociazione dell'Io?

      Elimina
    5. Il buono e il CATTIVO o il BUONO e il cattivo ... ma mai MALE eterno. TUTTO porta al BENE IMMENSO.

      Elimina
    6. Bella questa frase Angelo, questo ci insegna che comunque nella nostra sofferenza siamo forti, e non scappiamo mai di fronte alle difficoltà! In due righe il vangelo! Solo chi ha la VERA FEDE può dire queste parole...nobile stoffa avrebbe detto Don Zega!
      Gus, Angelo non è dissociato: l'hai detto tu che in due si lavora meglio! :)

      Elimina
    7. GRAZIE per avermi ripreso, dopo che Angeloanonimo ha detto che non si è perdonati SEMPRE.
      Io lo conosco e ha voluto dire che il perDONO ha un PESO e la SUA Misericordia passa attravero ALLEANZE o CONCILI.
      Si, come quando si viene ripresi dalla GUARDIA che ti chiede: "CONCILIA".

      Ma se si dice NO ... che succede?

      Elimina
  18. Ma certo che non viene a me! Tu sei CERTO che non viene a te? GUS?
    Stai tranquillo andrai in paradiso...mi sembri le ottantenni "vincenziane" Dio è misericordioso!

    RispondiElimina
  19. Angelo non preoccuparti io ho capito abbastanza bene chi è Gus! Questa mia incazzatura ha due "sensi"! Mi è bastata la storia del nick ..del resto lui ha già dato, e molto prima di te suppongo...mio intuito ovviamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il finale è con i fuochi d'artificio. Rispuntano le storie dei nick.
      Buonanotte.

      Elimina
  20. Questi sono i cristiami oggi! Il Buonanotte!

    RispondiElimina
  21. E' l'amore che permette di perdonare.Il Signore perdona per amore."Per questo ti dico: le sono perdonati i suoi molti peccati, poichè ha molto amato. Invece quello a cui si perdona poco, ama poco".'notte Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perciò dobbiamo essere NOI, con la nostra misericordia a prenderci il DANNO ... perchè siamo in grado di sopportarlo.
      In un modo o in un altro qualcuno deve pur PAGARE.
      I cocci sono di chi li vuole!

      Elimina
  22. Angelo, quello vero....stai soffrendo ora?
    Forse so il perchè :(

    RispondiElimina
  23. Perdonare significa far rinascere da capo
    Nella situazione umana attuale non c'è un ideale al quale possiamo sacrificarci, perché di tutti noi conosciamo le menzogne. Noi, che non sappiamo che cosa sia la verità. E' la più terribile definizione del cinismo che identifica l'atteggiamento dell'uomo d'oggi, e poiché non sa il nome della verità, tutto gli sembra menzogna, anche l'aspirazione ultima e costitutiva del cuore, anche l'esigenza profonda di certezza, anche la passione per la giustizia. Ognuno pretende avere così la propria morale, ma questa è la più grande e triste menzogna. Che l'uomo abbia la sua morale significa infatti che ognuno è dominato dalla morale dello stato, del potere, cioè dalla morale dei valori comuni, stabiliti da coloro che hanno i mezzi per farlo. Così, per una pressione osmotica irresistibile, tutti coloro che pretendono di avere una loro morale finiscono sotto il dominio della morale del Potere. La moralità vera è quella che nasce dall'eucarestia, cioè dal Dio non più anonimo, ma presente, cui apparteniamo. E' impossibile all'uomo perdonare: l'uomo può dimenticare, può ovviare, ma non perdonare. Perdonare significa infatti far rinascere da capo. L'eucarestia è la memoria di un uomo che muore al nostro posto, che ci grazia, che ci fa diventare colmi di essere, come se non avessimo fatto nulla di male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma un teologo, dopo la lezione, deve pur rispondere, spiegare ... la lezione. O rimane la "mazzata", senza capire il perchè. E' finito il tempo di balbettare DIO.
      Il Diluvio è avvenuto o no?
      Per distruggere i peccatori o la zizzania?
      Come di fa a distruggere il PECCATO?
      Noi possiamo solo uccidere il peccatore, ma solo chi pecca può vincere il PECCATO.
      E questo VALE anche ... perdDIO!
      ... o perdi sempre TU?

      Elimina
  24. gus anche nei commenti il copia-incolla!!!! l'ho già letta questa frase

    RispondiElimina
  25. "gus anche nei commenti il copia-incolla!!!! l'ho già letta questa frase".


    Anita, non scrivere in questo blog.
    Non è la prima volta che te lo dico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non trovo Anita in questo post...o.
      Intendi Sarà?

      Elimina
  26. Una riflessione interessante Gus.
    In questa fecondità nei commenti poi vi si trova un effluvio di parole atte a provocare non per creare vita, ma per non creare fecondità, per non creare comunicazione.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così Riccardo.
      Il perdono vuol dire ridare spazio e libertà all'altro in se stessi.
      Il perdono, il nostro perdono, è strettamente correlato. quello di Dio verso di noi.
      Il perdono è la conseguenza di un pentimento. Finché non avviene il pentimento il perdono è in una situazione di attesa.

      Elimina
    2. Vale anche per Dio ... nei nostri confronti?
      Riccardo IPOCRITA!
      Vai ad imbiancare i sepolcri. Gus sa perdonare e ne ho contati qui più di 490 volte.

      Elimina
  27. Lo so. E' difficile perdonare! Ma ce l'ho fatta. E' vero non ho dimenticato. E' difficile dimenticare. Impossibile. Si tratta di Valeria. La persona che l'ha investita e si è fermata a soccorrerla: non è stata denunciata. I carabinieri a cui ho dovuto raccontare l'accaduto, anche perchè ero alla finestra e ho visto, mi hanno chiesto se porgevo denuncia e ho risposto: "La mia famiglia è rovinata, non voglio rovinarne un'altra" Fine. Mi è più difficile perdonare i miei di peccati! Ma a quelli ci pensa Qualcuno di grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia io so che BASTA UNO SOLO che parlerà BENE di te affinchè tu VENGA SALVATA.
      Non si deve DIMENTICARE perchè SERVE per poi capire come VALERIA ha fatto in mod che il SEME BUONO salvi tutto l'ALBERO.
      Lo so .. sono parole, le mie e le TUE ma SOLO chi ha PROVATO può RENDERLE in FATTI.
      Le ferite si rimargina ma lasciano il segno ... come le PIAGHE di nostro SIGNORE GESU'. Non è facile comprendere ma iniziare a percepire la sofferenza in chi ci ha provocato molto dolore permanente ... è il vero SEGNO della SALVEZZA.
      Dovremmo sempre pregare che ci sia sempre LUI a sorreggerci in questi fatti e a CAPIRE perchè avvengono.

      Elimina
  28. Fino a settanta volte sette. Non ci riusciamo e solo la Misericordia potrà salvarci.

    RispondiElimina
  29. Non ho letto tutti i 62 commenti, anche se avevo cominciato a farlo. Il tuo Post mi ha fatto pensare al fatto che il X-DONO è un superdono, un donissimo (taglia XL), di cui solo Dio è capace.Innestati in Cristo siamo resi capaci. Il perdono è un vero e proprio cammino di fede a cui la morte pone fine. Hai detto giusto che la sorgente del perdono è l'Eucaristia. Solo da poco ho riflettuto sul fatto che Gesù ha ringraziato prima di morire del frutto del suo sacrificio.La vita del cristiano dovrebbe essere sempre eucaristica.Ciao Gus. Oggi c'è il sole. Ringraziamo Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù si è caricato sulle spalle tutti i peccati del mondo. A questo punto il suo atto d'amore poteva considerarsi compiuto. Invece ha istituito la sua Chiesa dove Lui attraverso la Confessione ci libera dai peccati e resta in noi attraverso l'Eucarestia.
      Ciao Antonietta.

      Elimina