martedì 24 aprile 2012

Il potere dello stato è esorbitante

L'uomo contemporaneo è ridotto a un piccolo grano di pulviscolo, un pezzo di materia o cittadino anonimo della città terrena. Di fronte a tale situazione culturale il cristiano si trova a dover combattere innanzitutto per rivendicare il suo diritto all'esistenza ed affermare l'utilità storica della sua presenza, in una realtà che considera la sua pretesa assolutamente irrilevante, insignificante. L'uomo contemporaneo, dovendo pur vivere, e con un minimo di ordine, finisce per conferire allo stato un potere esorbitante, quasi divino. Sia lo stato assoluto di matrice hegeliana sia l'odierno stato capitalista nei fatti si appropriano di tutte le motivazioni di stima e guida degli uomini di oggi. Così il cristiano si trova ad affermare il suo diritto all'esistenza nei confronti di un potere che non gli è assolutamente meno nemico di quanto non lo fosse l'impero romano dei primi secoli. Anzi, da un certo punto di vista, gli è oggi più radicalmente ostile.


40 commenti:

  1. Un piccolo grano di pulviscolo, ecco cosa siamo, cittadini anonimi senza dignità, nè rispetto, nè potere di parola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Romani almeno mettevano in ATTO il codice ROMANO da dove deriva la nostra giurisPRUDENZA e Pilato riconobbe in LUI il VERO RE DEI GIUDEI, visto che fino ad allora non si conosceva. Un VERO RE DIFENDE il SUO POPOLO fino alla FINE. Non è un tiranno o un mercenario. Noi lo siamo di noi stessi? ... a costo di invitare a vivere come i passeri per non entrare a compromessi con il Padrone malvagio. Ma chi era più malvagio? Pilato, Erode o Caifa?
      L'ANIMA è grande come un pulviscovo. Non è questa la grandezza per accecare ... ma per far almeno chiudere l'occhio del potere.
      Almeno i Romani costruivano ponti, strade e acquedotti e lasciavano libertà di culto. Le tasse si pagano a chi le sa utilizzare per il bene comune, altrimenti noi stessi saremo gettati VIA. Svalutati come metallo arruginito o carta da macero.

      Ma Gesù cosa diceva in proposito?
      Non l'ho mai sentito parlare male dei Romani.

      Elimina
    2. Gesù si interessa solo dell'uomo da salvare. Questo raccomanda ai suoi apostoli.

      Elimina
    3. Che poi è chi chiede di essere salvato.

      Elimina
  2. Scrivere significa trasmettere pensieri, emozioni, sensazioni.
    Non è solo possedere un lessico forbito e non commettere errrti di grammatica e ortografia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Critica della ragion pratica risponde all'interrogativo sulle possibilità della conoscenza e ne stabilisce l'ambito. Ma l'uomo non solo conosce, ma anche agisce, ed è in ordine al suo comportamento che si rende necessaria un'altra sfera di indagine filosofica che stabilisca delle norme di comportamento: questa è la Critica della ragion pratica (CRP). Ne deriva che il sapere filosofico kantiano si articola attorno a due punti fondamentali: il fatto della scienza e quello della morale. Le dottrine etiche tradizionali stabilivano il fondamento delle norme etiche sulla conoscenza, sulla volontà di Dio, sul sentimento, ecc.; in Kant, invece, la norma morale è frutto della decisione immediata dell'uomo. La morale, infatti, nonostante derivi dalla conoscenza, nasce dalla condizione dell'uomo in quanto uomo, che produce le norme di comportamento al di fuori della causalità deterministica del mondo sensibile. Non si tratta quindi di ragione empirica, condizionata dai fenomeni, ma di ragione incondizionata, che nella assoluta libertà stabilisce le norme di comportamento. L'uomo è concepito come soggetto morale che agisce con libera volontà. La ragione pratica riesce inoltre a dare consistenza a quelle idee trascendentali che la ragione teoretica riconosceva solo come apparenze problematiche.
      La ragione è qui detta "pratica" perché non riguarda più la conoscenza in quanto tale, ma l'azione o, almeno, la conoscenza per l'azione, cioè i principi a priori della vita morale.

      Elimina
    2. E allora perchè riporti pensieri di chi parlava con la mente?
      Non ti basta la VERITA' di GIOVANNI, poi in GESU' e in FINE ... STEFANO?
      Non le senti le stesse PAROLE di Vita Eterna? ... fino a perdonare chi è rimasto indietro?

      Elimina
    3. Chi non perdona gli altri distrugge il ponte nel punto in cui anche lui deve passare.

      Elimina
    4. Stavolta ti ho trasmetto emozioni sensazioni, ma soprattutto pensieri? ma speriamo va!
      Lo scritto per te...sempre che poi si voglia veramente andare in paradiso...

      Elimina
    5. Sara, è accaduto in altri topic?
      Ciao.

      Elimina
    6. Angelo, il Perdono è il punto di partenza della fede.

      Elimina
    7. Il parlare deve essere un atto di amore ragionevole.

      Elimina
  3. C'e poco tempo Gus! Egoisticamente guarderò oltre!
    non abbiamo gli stessi tempi.
    Peccato
    P.s Hai letto il mio post.
    sono distrutta tutto mi riporta SEMPRE al punto di partenza.
    E così sia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto tutto, Sara. Succede dopo aver camminato di tornare al punto di partenza. Non bisogna scoraggiarsi e ricominciare a camminare, se quel camminare è cosa buona.

      Elimina
    2. Ti terrò informato!
      mi devo riprendere.
      Sai che proprio in questo momento mi è venuto in mente che tu possa avere, come me, il tuo blog CLONATO, e forse queste risposte non sono esattamente le tue!
      Succede anche questo, ma il genio sei tu...ci hai mai pensato!?
      In genere nel pomeriggio tu non ci sei mai!

      Elimina
    3. Sara, solo un folle potrebbe avere l'idea di clonare il mio blog.
      Tu dovevi fare la scrittice di romanzi di fantascienza

      :-(

      Elimina
  4. Bravo fai scorrere bene i commenti!
    Hai pensato bene: anche se li cancelli, li leggeranno comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O.O ma che è sta storia del blog clonato?

      Elimina
    2. Sally, lo sa solo Sara.
      :-(

      Elimina
    3. mah..poi tu che fai le faccine :) saranno solo impressioni? staremo a vedere...

      Elimina
    4. Sally, la faccina serve a sdrammatizzare.

      Elimina
    5. okayokay. devi essere tu

      Elimina
  5. Il pomeriggio mi dedico al footing.

    RispondiElimina
  6. E come mai sei qui? Non sei tu il genio? non sei tu che hai fatto centro!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Genio non me lo avevi detto mai.
      Sorrido. Scrivo sui blog da tanti anni. Nemmeno un epiteto. Ora sei arrivata tu ed hai messo tutto a posto.
      Ma io lo so che le tue offese sono un atto d'amore.

      Elimina
    2. Sorrido altra tua parola!

      Elimina
    3. Un sorrisetto sarcastico, ma non maligno.

      Elimina
  7. Non sei capace di scrivere come Gus!
    Mi dispiace.

    RispondiElimina
  8. Gus è il mio maestro.

    RispondiElimina
  9. sally non avevo dubbi che tu eri l'altra-o
    ma queste persone che predicano come fanno a non capire??
    Dio con chi è
    Solo con me?
    Gus tu chi sei in realtà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, ma stai dando i numeri? Chi sarei io?

      Elimina
    2. Non mi interessa molto chi sei tu, ma se vuoi vogliamo vederci per un caffe?
      Ti conviene chiudere il discorso.

      Elimina
  10. Ecco altri esempi andate su google e vedrete
    Blog clonato

    --------------------------------------------------------------------------------

    Salve a tutti.
    Mi hanno clonato il Blog , copiato in tutto e per tutto, testi, foto e l'hanno tradotto, credo con il traduttore automatico, perchè ci sono ancora frasi in italiano
    Al di là del fatto in sè, che trovo schifoso ed infame, devo far notare una cosa che mi preoccupa: se clicco sul link "blogger" in fondo alla pagina del Blog pirata mi ritrovo nella bacheca del mio Blog, se sono loggato, o sul form per loggarmi, se invece non lo sono.
    Tutto ciò mi dà molto fastidio, perchè mi sembra che "abbiano le mie chiavi di casa"....sono sicuro che mi capirete....
    Come potrei fare per risolvere il problema ??
    Vi ringrazio per gli aiuti che saprete darmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo blog è clonato?
      Quindi quello che hai scritto non ti appartiene?

      Elimina
  11. DELINQUENTE BASTARDO RIMETTI CIO' CHE HO SCRITTO
    NON POSSO DA SCEMA PER TE LURIDO VERME!

    RispondiElimina
  12. BASTARDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOHAI FATTO CREPARE TU TUA MOGLIE DI AIDS??

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità